Camera di Commercio di L'Aquila

Certificazioni per l'estero

Certificazioni per l'estero
Home » Certificare l'impresa » Certificazioni per l'estero
RICERCA
RICERCA ASSISTITA
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Utilizza il menu in basso per ottimizzare il portale in base ai tuoi interessi.
Laboratorio Abruzzo
Visure in Inglese
Nuovo servizio per la notifica e la consultazione degli atti di riscossione
Ini-Pec
Comunica
iConto Infocamere

News - Sanzioni Russia

In vista di una maggiore chiarezza sulla complicata vicenda delle
sanzioni introdotte dall’UE nei confronti della Russia e delle
controsanzioni che quest’ultima ha applicato conseguentemente ai
prodotti dell’UE, la Camera di Commercio Italo Russa ha
attivato all’interno del proprio sito internet una sezione dedicata e
costantemente aggiornata, all’indirizzo: <http://www.ccir.it/ccir/speciale-sanzioni/

Questa pagina è suddivisa in:

- LE SANZIONI APPLICATE DALL’UNIONE EUROPEA:
in cui trovare indicazione dei diversi Regolamenti Comunitari con la
data, l’oggetto delle restrizioni, i settori merceologici colpiti,
ecc.; nel caso di necessità sono stati salvati anche tutti i documenti,
pertanto li può scaricare, cliccando sui testi in verde

- LE SANZIONI APPLICATE DALLA FEDERAZIONE RUSSA

In questa sezione sono riportati i decreti emanati dal governo russo
con un breve accenno, anche in questo caso, ai settori merceologici ed
ai soggetti che non sono più autorizzati ad importare dall’estero tali
prodotti.
Per determinati settori, il divieto di
importazione è stato imposto solo agli enti statali (come nel caso di
tessile, abbigliamento, calzature, veicoli, ecc.), ma non ai privati che
continuano a poter importare dall’UE.


Per quanto concerne il settore agroalimentare, invece, su determinati
prodotti/codici doganali le sanzioni sono state imposte a livello
pubblico e privato, fermando, quindi, la libera introduzione sul
territorio russo di determinati prodotti alimentari.

Per comodità, analoghe informazioni sono disponibili anche sulla
piattaforma WorldPass – www.worldpass.camcom.it - all'interno della scheda paese Russia.

Per maggiori informazioni, la Camera di
commercio Italo Russa sarà lieta di assistere ed informare le
imprese interessate: dott.ssa Anna Maria Panebianco tel. 02 86995240
email annamaria.panebianco@ccir.it

 

News - Carnet ATA Indonesia

Si rende noto che dal 15 maggio 2015 l'Indonesia entrerà nella catena di garanzia della Convenzione ATA. Da tale data potranno essere rilasciati Carnet ATA per la temporanea importazione di merci in Indonesia

 

News - Carnet ATA Ucraina

La Camera di commercio ucraina, Ente emittente e garante per i Carnet ATA, che fa
riferimento alla legge 1636-VII del 12/08/2014 relativa alla creazione
della zona di libero scambio in Crimea e ai dettagli sulla situazione
economica nel territorio dell’Ucraina temporaneamente occupato dalla
Federazione russa ha reso noto che,
a seguito della nota situazione politica in corso in Crimea e in virtù
delle nuove disposizioni, la Camera di commercio ucraina non è più
garante per i Carnet ATA rilasciati dalla Camera di commercio di Crimea
e dalla Camera di commercio di Sebastopoli.

Inoltre, la legge 1636-VII del 12/08/2014 vieta le operazioni di
temporanea importazione con Carnet ATA in Crimea. Pertanto le Autorità
doganali ucraine non accetteranno di vistare i Carnet ATA destinati ad
essere utilizzati in Crimea.

News
 A seguito di esplicito quesito, Unioncamere ha comunicato che è possibile svolgere le formalità di esportazione in qualsiasi ufficio di uscita dal territorio comunitario a prescindere dal luogo di emissione del Carnet ATA.

Nel caso in cui la merce esportata con il Carnet ATA non dovesse essere reimportata, ma resti all'estero, la dichiarazione di esportazione definitiva dovrà essere presentata nell'ufficio dove a suo tempo erano state effettuate le formalità di esportazione temporanea così come indicato dall'art. 798 del Reg. CEE 2454/1993.

News
Dal 1 luglio 2013, la Croazia entrerà a far parte dell'Unione Europea e, a partire da tale data, non sarà più necessario rilasciare Carnet ATA aventi come destinazione la Croazia.

News
A partire dal 1 luglio 2013 l'INA Assitalia S.p.A. modificherà la propria denominazione in Generali Italia S.p.A.
 

News

Il sistema export italiano si dimostra in controtendenza rispetto all'attuale situazione di crisi, ma è troppo concentrato sull'area-Euro.
Alla luce di tali considerazioni, la Camera di Commercio dell'Aquila ha organizzato due incontri seminariali in materia di commercio estero con particolare riferimento ai documenti a valere all'estero.
Gli incontri si terranno mercoledì 15 maggio all'Aquila dalle 10.00 alle 12.00 – presso il Laboratorio chimico-merceologico della CCIAA – Via degli Opifici, 1 – Bazzano e giovedì 16 maggio, stessa ora, presso lo sportello decentrato della CCIAA in Avezzano, Via Cavalieri di Vittorio Veneto.
Nell'ambito degli incontri è previsto l'intervento del Console onorario di Spagna all'Aquila.

News

Si informano le imprese italiane interessate che eventuali transazioni con Qatar per merci spedite direttamente da Paesi terzi dovranno essere accompagnate da CO emesso dal Paese di esportazione.

 

Le certificazioni per l'estero 

- certificati d'origine

- carnet ATA

- numero meccanografico

- legalizzazione

- attestato di libera vendita

Condividi questa pagina

- Inizio della pagina -
Il progetto Camera di Commercio di L'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it