Camera di Commercio di L'Aquila

Ruolo Conducenti - Ruolo Periti ed Esperti - Esame abilitante Agenti Immobiliari

Ruolo Conducenti - Ruolo Periti ed Esperti - Esame abilitante Agenti Immobiliari
Home » Tutelare impresa e consumatore » Ruolo Conducenti - Ruolo Periti ed Esperti - Esame abilitante Agenti Immobiliari
Registro imprese
Fatturazione elettronica
Verifiche PA
RICERCA
RICERCA ASSISTITA
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Utilizza il menu in basso per ottimizzare il portale in base ai tuoi interessi.
Laboratorio Abruzzo
Visure in Inglese
Nuovo servizio per la notifica e la consultazione degli atti di riscossione
Ini-Pec
Comunica
iConto Infocamere

RUOLO CONDUCENTI

L’iscrizione al Ruolo dei Conducenti di taxi e autoveicoli adibiti a servizi pubblici non di linea è condizione necessaria per ottenere dal Comune di residenza o di domicilio:


   - la licenza per condurre una vettura in servizio di taxi;
   - l’autorizzazione come titolare o sostituto del titolare, per condurre un’autovettura in servizio di noleggio.
 

Le domande di iscrizione possono essere presentate solo dopo:

  •  aver sostenuto con esito positivo il prescritto esame dinanzi alla Commissione Regionale per la formazione e la conservazione dei Ruoli di conducenti di veicoli o natanti adibiti ad autoservizi pubblici non, avente sede presso la Giunta Regionale - Pescara ai sensi della L.R. Abruzzo 7.11.1998, n. 124;
  •  ovvero aver ottenuto il riconoscimento del diritto da parte della medesima Commissione

 

RUOLO DEI PERITI E DEGLI ESPERTI

Il Ruolo ha la funzione di far conoscere i soggetti che sono stati ritenuti idonei ad effettuare perizie e stime per determinate categorie merceologiche con esclusione di quelle attività riservate all’iscrizione in Ordini o Colleghi professionali regolati da apposite disposizioni.


L’iscrizione è subordinata al possesso di requisiti morali e all’accertamento del possesso di specifiche “capacità professionali” e conoscenze.

 Il Ruolo, distinto in categorie e su-categorie, non abilita all’esercizio della professione ma costituisce uno specifico riconoscimento delle particolari attitudini e conoscenze degli iscritti.

AVVISO

Questa Camera di Commercio, secondo quanto previsto dal D.M. 29/12/1979, modificato dall’art. 80-quater D. Lgs. 26.03.2010, n. 59 e dall’art. 18 D.Lgs. 06.08.2012, n. 147, sta provvedendo alla REVISIONE del ruolo dei periti e degli esperti mediante verifica delle posizioni iscritte.
Ciascun soggetto iscritto nel Ruolo sarà invitato a manifestare il proprio interesse a mantenerne l’iscrizione mediante un modello che sarà inviato al domicilio dello stesso e che dovrà essere restituito a questa Camera di Commercio entro il termine perentorio di trenta giorni dalla data di ricezione.
Decorso inutilmente il termine predetto, la posizione sarà cancellata dal Ruolo dei Periti e degli Esperti tenuto dalla Camera di Commercio di L'Aquila.

 

ESAME D'IDONEITA' PER AGENTI D'AFFARI  IN MEDIAZIONE

Con l'entrata in vigore del Decreto Legislativo 26.03.2010, n.59 - di recepimento della Direttiva servizi 2006/123/CE - il Ruolo degli Agenti d’affari mediazione è soppresso ma resta invariata la legislazione di riferimento. 

L'esercizio dell’attività di Agente d'affari in mediazione, da avviare mediante S.C.I.A., è subordinato al possesso dei requisiti personali, professionali e morali.
Per quanto riguarda i requisiti professionali, occorre far riferimento all’art. 2 della legge n. 39/89 - come modificato dall’art. 18 della legge n. 57/2001 – che consente l’accesso a quanti siano in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado, abbiano frequentato uno specifico corso di formazione ed abbiano superato un esame diretto ad accertare l’attitudine e la capacità professionale dell’aspirante, in relazione al ramo di mediazione prescelto, oppure abbiano conseguito il diploma di scuola secondaria di secondo grado ed abbiano effettuato un periodo di pratica di almeno dodici mesi continuativi, con l’obbligo di frequenza di uno specifico corso di formazione professionale.
Gli esami continuano ad essere disciplinati dal Decreto Ministeriale 21 febbraio 1990, n. 300.


La Camera di Commercio organizza periodicamente le sessioni d’esame per l’accertamento dell’idoneità all’esercizio della professione di Agente d’affari in mediazione.

Condividi questa pagina

- Inizio della pagina -
Il progetto Camera di Commercio di L'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it